AIV - Accademia Italiana Videogiochi

Blog

TAKE TWO ANNUNCIA LA SUA NUOVA ETICHETTA INDIE

Gli sviluppatori potranno finalmente lavorare secondo i loro tempi

Dopo Ubisoft, Microsoft ed Electronic Arts, anche Take-Two (editore di BioShock, Borderlands and Rockstar Games’, Grand Theft Auto...) si accoda agli altri grandi publisher e crea la propria etichetta completamente dedicata alla produzione di giochi indipendenti. Sarà questo il compito di Private Division e nei primi giochi in cantiere figurano veterani di spicco del settore.

"We have spent more than two years laying the groundwork for Private Division, building an experienced publishing team and signing projects with some the most respected and talented creative leaders in our industry (...) We see a growing number of independent studios in our industry creating high quality games based on new IP, and our focus is supporting these types of developers and projects, and ultimately bringing incredible experiences to gamers around the world." - Michael Worosz, Senior VP

Sotto l'etichetta Private Division sono in sviluppo diversi giochi. Nel dettaglio, tra i più importanti parliamo di Ancestors: The Humankind Odyssey sviluppato dal creatore di Assassin's Creed, Patrice Désilets; un RPG non ancora annunciato di The Outsiders, un team formato da ex DICE; un nuovo gioco di ruolo di Obsidian Entertainment; uno sparatutto in prima persona ad ambientazione sci-fi non ancora annunciato realizzato da V1 Interactive (software house fondata dal co-creatore di Halo, Marcus Lehto) e infine Kerbal Space Program, che debutterà il prossimo anno anche su PS4 e Xbox One sotto la nuova etichetta di Take-Two.

Nessuno di questi nuovi titoli attualmente in lavorazione sarà lanciato presto per il semplice fatto che potranno essere sviluppati in tutta tranquillità, confezionando così un gioco che all’uscita sarà stabile e senza alcun tipo di problema, permetteno inoltre così agli sviluppatori di lavorare sui giochi al loro ritmo, piuttosto che essere obbligati a lavorare su sequel anno dopo anno.

 

Per approfondire: VG24/7.it