AIV - Accademia Italiana Videogiochi

News

Activision e Riot sono tra le "100 aziende migliori per cui lavorare" di Fortune!

 Fortune ha rilasciato la sua annuale lista delle "100 migliori aziende per cui lavorare", in cui figura Activision Blizzard per il secondo anno consecutivo, che sale dalla posizione 96 alla 77, ed è accompagnata da Riot Games, che è scivolata dalla posizione 13 alla 39. Autodesk, che è usato ampiamente in tutta l'industria ed è entrato anche nel mercato degli engine di recente, ha presente alla posizione 54 (dalla posizione 52 dello scorso anno).

Riot ha dei vantaggi per i propri impiegati interessanti che l'ha fatta arrivare nelle prime 50 posizioni della lista, tra cui il benvenuto che offre, che non sono scartoffie da compilare ma bensì un processo di "Denewbification", ovvero una sessione intensiva di... gaming. Inoltre, se i nuovi impiegati decidono che Riot non è adatta a loro prima dei primi 60 giorni in cui sono stati assunti, potranno ricevere fino al 10% del loro salario annuale (fino a 25.000$) come incentivo per licenziarsi. Riot offre inoltre la massima libertà sui giorni di vacanza e di malattia.

Bobby Kotick, CEO di Activision commenta "Il riconoscimento su Fortune è significativo in maniera particolare perché riflette come i nostri impiegati si sentono e sulla cultura che abbiamo costruito insieme. Tutto ciò che facciamo inizia grazie ai nostri talentuosi impiegati, alla loro creatività e alla volontà di eccellere. Sono loro il motivo per cui Activision è un grande posto in cui lavorare."